Home / Esposizioni d'arte Contemporanea / Plenty of Roomfor All Sorts of Happiness – La nuova mostra di Werner Büttner
Plenty
Werner Büttner, Wäscherinnen, 1985, Copyright Werner Büttner, Courtesy Marlborough Fine Art.

Plenty of Roomfor All Sorts of Happiness – La nuova mostra di Werner Büttner

Dopo la mostra alla Marlborough di New York nel 2016, la Marlborough London è lieta di annunciare la loro seconda mostra dal titolo "Plenty of Roomfor All Sorts of Happiness" del famoso artista tedesco Werner Büttner che si terrà dal 25 maggio al 23 giugno 2018.

Werner Büttner, Viel Raum für allerlei Glück [Plenty of Room for All Sorts of Happiness] (2017). Oil on Canvas, 240 × 190 cm. Copyright Werner Büttner, Courtesy Marlborough Fine Art.

La mostra si sviluppa su i due piani della galleria Mayfair di Marlborough e si potranno ammirare i nuovi lavori realizzati dall'artista insieme ad una ricca selezione di dipinti degli anni Ottanta quando Büttner rappresentò quella  nuova generazione di artisti tedeschi che attirò l'attenzione mondiale. Il lavoro di Büttner ha seguito per quaranta anni un tema base fondamentale ovvero la ricerca della lucidità come strumento per sopravviver in un mondo sordido. L'artista stesso ha detto una volta "per rimanere il più pulito possibile e per rimanere il più sveglio possibile". Due cose difficili da fare nello stesso tempo.
Fino alle precedente esposizione del 2015, Büttner non ha avuto una grande mostra a Londra come, nel 1986, all'ICA con George Herold e Albert Oehlen. Per questo motivo, i lavori dal 1981 al 1989, ora riconoscibili come classici ma emblematiciper il loro temposaranno comunque freschi come i dipinti  espostiinsieme a loro. Continuità e differenze saranno evidenti: allora e ora, Büttner è soprattutto un inventore di immagini, un pittore sempre alla ricerca di nuovi modi per trasmettere una risposta al mondo. Ed è altrettanto libero e creativo nella sua evocazione di metafore visive come uno dei "Junge Wilde" trentacinque anni fa ad Amburgo.
Ciò che è cambiato è l'espressività del mezzo pittorico, si noti ad esempio, l'uso sempre più vario ma sempre controllato del colore degli utilimi lavori.. Nel dipinto, da cui prende il titolo la mostra, Viel Raum für allerlei Glück (Plenty of Room for All Sorts of Happiness), la vasta distesa di blu chiaro del cielo - evocata con una tale trasparenza che Büttner potrebbe non aver immaginato negli anno '80 - suggerisce la vacuità della vita felice di una famiglia in vacanza che appare come piccole (ma in sovrappeso) figure che si divertono nel mare sottostante. Büttner è uno dei rari artisti della sua generazione che è riuscito a rimanere pulito e sveglio in oltre quarant'anni di pittura.

Werner Büttner, Diet – Geißel der Postmoderne [Diets – Scourge of Postmodernity] (2017). Copyright Werner Büttner, Courtesy Marlborough Fine Art .

Werner Büttner è nato a Jena, allora parte della Repubblica Democratica Tedesca (Germania dell'Est) nel 1954. Nel 1961 sua madre lo portò in Occidente, poco prima della costruzione del Muro di Berlino. Ha studiato giurisprudenza alla Freie Universität di Berlino. Nel 1979 espone al progetto Büro di Kippenberger come parte della famosa mostra "Elend" e nel 1982 fa parte della mostra "Zeitgeist" di Martin-Gropius-Bau, considerata un'indagine definitiva sulla pittura in quel periodo.
Büttner è anche professore di pittura presso l'Università di Belle Arti di Amburgo dal 1989. Tra i suoi numerosi studendi c'erano gli artisti Daniel Richter e Jonathan Meese.
Nel 2013 Büttner è stato protagonista di una grande retrospettiva, Werner Büttner: Gemeine Wahrheiten (Common Truths), a ZKM, Karlsruhe. Hatje Cantz ha pubblicato un'importante monografia in concomitanza con la mostra.
Nel 2016 Marlborough Contemporary, in collaborazione con la Black Dog Publishing, ha pubblicato i primi libri, sulla sua pratica artistica, in inglese piuttosto che in tedesco: My Looting Eye e Coincidence in Splendor.
Questa mostra è accompagnata da un catalogo completamente illustrato con un'intervista a Werner Büttner di Hans Ulrich Obrist e un saggio del critico d'arte e poeta americano Barry Schwabsky.

Title: Werner Büttner: Plenty of Room for All Sorts of Happiness
Date: 25 May – 23 June 2018
Address: Marlborough Fine Art, 6 Albemarle Street, London W1S 4BY
Website:  www.marlboroughlondon.com 
Opening Reception: Thursday 24 May 2018, 6-8pm

Articolo tratto dal comunicato stampa Pelham Communications.

About Mariangela Bognolo

Mariangela Bognolo
Critico, curatore, storico dell'arte, Direttore Artistico di radio Rete Top 95, Capo Dipartimento Beni Culturali CAD Sociale provincia di Venezia, Socio Onorario Benemerito dell'Associazione storico culturale e di spettacolo per la promozione turistica della Campania “ IL CASTELLO ”.

Check Also

Mike

L’Atteso – la nuova mostra di Mike Nelson

Dal 2 novembre 2018 al 3 febbraio 2019, l'OGR - Officine Grandi Riparazioni di Torino …