Home / Esposizioni d'arte Contemporanea / Venezia e la prima edizione del Majhi International Art Residency
Venezia Majhi international art

Venezia e la prima edizione del Majhi International Art Residency

La Durjoy Bangladesh Foundation ha inaugurato, a Venezia, la prima edizione del Majhi International Art Residency Programme. Il programma è organizzato in collaborazione con Lightbox e includerà undici artisti internazionali provenienti dal Bangladesh, dalla Turchia/Germania e dall’Italia.

I lavori prodotti durante questo breve periodo di residenza rifletteranno sulle tematiche più interessanti dell’arte contemporanea. Gli artisti sono chiamati a riflettere sulla questione aperta “In questi tempi incerti di crisi ed instabilità, la vita rende davvero l’arte più interessante?”, ispirata al titolo della 58. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia, curata da Ralph Rugoff, “May You Live in Interesting Times”. Sono stati forniti agli artisti alloggio, supporto nella produzione e spazi per la mostra. Il progetto dà la possibilità di entrare in contatto con la scena artistica europea, partendo dalla realtà veneziana e iniziando così un vantaggioso e reciproco scambio culturale.

Gli undici artisti partecipanti sono: Dilara Begum Jolly, Dhali Al-Mamoon, Rajaul Islam (Lovelu), Noor Ahmed Gelal, Uttam Kumar Karmaker e Kamruzzaman Shadhin dal Bangladesh; il turco/tedesco Umut Yasat e Chiara Tubia, Cosima Montavoci, Andrea Morucchio e David Dalla Venezia da Venezia. Agli artisti si aggiungeranno la curatrice Caterina Corni e la catalogatrice e archivista Laura Ammann.

Fino al 3 agosto 2019, gli artisti selezionati vivranno e lavoreranno da Combo. Alla fine della residenza si terrà una mostra collettiva, per la quale gli artisti dovranno scegliere un titolo, come risultato della loro esperienza e conseguenza della loro collaborazione. Dopo l’inaugurazione del 3 agosto 2019, la mostra rimarrà aperta al pubblico dal 4 all’11 agosto 2019 nella stessa sede. Majhi International Art Residency Programme presenta questa prima edizione di brevi residenze artistiche che verranno promosse ogni anno, scegliendo Venezia come punto di partenza. Ognuna delle iniziative ruoterà attorno ad un tema diverso, selezionato anno per anno, e dove saranno coinvolti vari artisti internazionali.

Lo scopo del Majhi International Art Residency Programme è di dar vita ad una piattaforma internazionale dedicata agli artisti per promuovere connessioni creative e scambi culturali tra l’oriente e l’occidente. Il programma riunisce artisti internazionali al fine di favorire la conoscenza reciproca, la cooperazione e l’apertura di un dialogo tra i professionisti provenienti da ogni angolo del mondo.

Un catalogo completo, pubblicato da Lightbox, verrà divulgato dopo la mostra, riunendo insieme interviste e lavori degli artisti partecipanti.

Il promotore di Majhi International Art Residency Programme, Durjoy Bangladesh Foundation (DBF – http://www.durjoybangladesh.org/), è nata come fondazione privata ad opera di Durjoy Rahmann nel 2018, con lo scopo di supportare lo sviluppo e le pratiche artistiche in tutto il Sud del mondo, mantenendo un focus speciale su artisti legati alla Diaspora o parte di comunità europee di migranti, per attirare l’attenzione sul loro lavoro in Europa. Per far ciò, la fondazione promuove progetti e programmi di ricerca che coinvolgono artisti provenienti da tali regioni geografiche.

Combo, il luogo scelto per la residenza e la mostra, si trova nello storico ex Convento dei Crociferi – a soli pochi passi dal centro della città. L’edificio offre un alloggio tranquillo a studenti e turisti, accogliendo anche ospiti e gente del posto con un ristorante ed un bar ed un variegato programma di eventi culturali, mostre e concerti.


Programma di residenza: 20 luglio – 4 agosto, 2019

Inaugurazione della mostra: 3 agosto 2019

Date di apertura della mostra: 4-11 agosto 2019

Luogo: Combo, Campo dei Gesuiti, Cannaregio 4878, 30121, Venezia, Italia

Artisti partecipanti:

Chiara Tubia (Venezia, Italia) chiaratubia.com

Cosima Montavoci (Venezia, Italia) www.cosimamontavoci.com

Andrea Morucchio (Venezia, Italia) www.morucchio.com

David Dalla Venezia (Venezia, Italia) www.daviddallavenezia.com

Dilara Begum Jolly (Chittagong, Bangladesh) dilarajolly.blogspot.com

Dhali Al-Mamoon (Chandpur, Bangladesh) dhalialmamoon.wordpress.com

Rajaul Islam (Lovelu) (Bangladesh) 

Noor Ahmed Gelal (Dhaka, Bangladesh) noorgelal.photo

Uttam Kumar Karmaker (Bangladesh) kk2uttam.wixsite.com/website 

Kamruzzaman Shadhin (Thakurgaon, Bangladesh) www.kamruzzamanshadhin.com

Umut Yasat (Turchia/Germania) www.umutyasat.de/

Curatrice: Dr. Caterina Corni (Italia)

Catalogatrice e archivista: Laura Amman (Berlino, Germania)

Informazioni: majhi.org

About Mariangela Bognolo

Mariangela Bognolo
Critico, curatore, storico dell'arte, Direttore Artistico di radio Rete Top 95, Capo Dipartimento Beni Culturali CAD Sociale provincia di Venezia, Socio Onorario Benemerito dell'Associazione storico culturale e di spettacolo per la promozione turistica della Campania “ IL CASTELLO ”.

Check Also

Dolomitiamo

DolomitiAmo – LA MOSTRA PER CELEBRARE I 10 ANNI DI DOLOMITI UNESCO

Dal 1972 l’UNESCO si occupa di individuare e proteggere tutti quei siti caratterizzati da particolarità di …