Home / Esposizioni d'arte Contemporanea / RECURSIONS AND MUTATIONS e AFTER J.M.W. TURNER 1834 – 2019
studio
Lynn Davis, "ICEBERG XXXVII e XXXVIII, DISKO BAY, GREENLAND", 2016, © Lynn Davis, Courtesy Studio la Città - Verona

RECURSIONS AND MUTATIONS e AFTER J.M.W. TURNER 1834 – 2019

Due progetti e un’unica mostra

La galleria Studio la Città sta organizzando a Venezia dall’8 maggio al 29 luglio, in concomitanza con la 58esima edizione della Biennale di Venezia, due progetti espositivi al GAD – Giudecca Art District presso l’isola della Giudecca (Venezia). L’itinerario espositivo si sviluppa su due piani, con due distinte mostre. In “Recursions and Mutations” saranno presenti le opere di Vincenzo Castella, Lynn Davis, Jacob Hashimoto e Roberto Pugliese, mentre in “After J.M.W. Turner 1834-2019” saranno esposte le opere dell’artista giapponese Hiroyuki Masuyama.

La prima esamina i processi di reiterazione e cambiamento presenti nella poetica dei quattro artisti secondo la visione del curatore Daniele Capra. Vincenzo Castella, Lynn Davis, Jacob Hashimoto e Roberto Pugliese si sono volontariamente scelti l’un l’altro e hanno trovato nei vari processi creativi una base comune su cui lavorare.

La mostra indaga su come il processo – che include la ripetizione, la sua convalida e l’atto successivo di deviazione / mutazione – può essere usato come un dispositivo analitico per esaminare la realtà che ci circonda.
Questo atteggiamento si rivela necessario anche per decifrare quei passaggi che permettono la realizzazione del lavoro fino all’evoluzione della sua forma fisica e poetica.

After J.M.W. Turner 1834-2019“, invece, è una serie di opere di Hiroyuki Masuyama. La mostra sarà situata al piano terra. Le opere di Masuyama si ispirano ai dipinti di Joseph Mallord William Turner, lo straordinario pittore inglese che visse dalla fine del XVIII all’inizio del XIX secolo. L’artista giapponese è riuscito, con grande acutezza, a catturare il senso della ricerca di Turner attraverso piani luminosi di varie dimensioni, rivelando immagini estremamente complesse composte da vari elementi, sovrapposizioni e stratificazioni di immagini.

Organizzatore: Studio la Città
Inaugurazione: 8 maggio 2019 alle 11.30
Durata: 8 maggio – 28 luglio 2019
Indirizzo: GAD – Distretto Giudecca Art
Fondamenta San Giacomo 211 / B, Sestiere Dorsoduro – Isola della Giudecca, Venezia
Orari di apertura: da martedì a domenica, dalle 11.00 alle 18.00, chiuso il lunedì.

Entrata gratis
Come arrivare: da Piazzale Roma e Giardini / Biennale – vaporetti ns. 41, 42, 2 – Fermata del vaporetto: Giudecca Palanca

About Mariangela Bognolo

Mariangela Bognolo
Critico, curatore, storico dell'arte, Direttore Artistico di radio Rete Top 95, Capo Dipartimento Beni Culturali CAD Sociale provincia di Venezia, Socio Onorario Benemerito dell'Associazione storico culturale e di spettacolo per la promozione turistica della Campania “ IL CASTELLO ”.

Check Also

Policentrismo

Policentrismo dell’arte – la mostra d’arte contemporanea a Cimitile

A Cimitile presso Palazzo Forte istallazioni di arte contemporanea. Ventotto artisti da tutto il mondo …